Fotografi Padova storia della città: i tre “senza”

Un antichissimo proverbio descrive Padova come la città dei tre “senza”. Il “Santo” senza nome, il “prato” senza erba e il “Caffè” senza porte…

Un viaggio tra passato e presente, tra storia millenaria, le tradizioni e l’arte: questa è Padova.

Fotografi Padova: GALLERYFotografi Padova

Le sue origini sono datate approssimativamente XI secolo a.C. Nel susseguirsi dei secoli, Padova ha saputo evolversi nel tempo, sviluppandosi e traendo da ogni periodo storico le sfaccettature più innovative e all’avanguardia. Molteplici sono le tracce dello sviluppo culturale di questa Città, numerosi i reperti archeologici che tutt’ora conserva a testimonianza degli antichi passati.

fotografo matrimonio padova Basilica di Santa GiustinaA livello geografico spazia dalla pianura alla collina, e numerose vie d’acqua rendono sia la città che la provincia, ottimi scenari per ricordi fotografici e filmati. Splendide e originali sono le location, disponibili per cerimonie nuziali civili o religiose, sontuosi banchetti o contenuti e raffinati coktails…scorci deliziosi e architetture rinomate, fungono da palcoscenico per indimenticabili reportage di nozze.Inoltre le vicine Abano Terme e Montegrotto propongono soggiorni rilassanti e rigeneranti grazie alle prestigiose fonti termali completamente naturali.

Padova è ricca di architetture e costruzioni magnifiche, come Palazzo della Ragione recentemente restaurato e la Loggia dei Carraresi entrambi testimoni dello splendore della antica Signoria. La Cappella degli Scrovegni con i preziosi affreschi di Giotto; le sculture di Donatello.
La magnificenza degli antichi palazzi e la spiritualità che si respira nelle sue Chiese, compongono un sentiero da scoprire… un percorso da assaporare e da vivere attivamente. Tra il quotidiano brulicare di mercati cittadini di Piazza delle Erbe e Piazza della Frutta, scopriamo le Basiliche del “Santo” dedicata a S. Antonio, frate portoghese deceduto a Padova le cui spoglie risiedono all’interno continua, fonte di numerosi pellegrinaggi locali e turismo internazionale, di Santa Giustina e il duomo con il suo prezioso battistero di periodo Romanico.

prato della valleLa maestosità di Prato della Valle, chiamato anche il “prato senza erba” ornato da 78 statue raffiguranti personaggi illustri dell’epoca come Torquato Tasso, Andrea Mantegna, Ludovico Ariosto, Francesco Petrarca, Galileo Galilei, Alberto Azzo II della casa d’Este, Antonio Canova e lo stesso Antenore, che secondo il mito fu il fondatore di Padova.

Padova è anche la città della scienza, non a caso “Padovani…gran Dottori” in quanto è prestigiosissima sede universitaria, i cui stabili si sviluppano tra le antiche mura del Palazzo del Bo e lungo i viali dello primo Orto Botanico universitario d’Europa.

Nella vivacità cittadina… piazze, raffinati ristoranti e vecchie osterie. Turisti e viaggiatori riempiono di vita i vicoli antichi. Tra i tavoli degli storici locali… come il Caffè Pedrocchi, si respira un’atmosfera datata. Il “caffè senza porte” che in antichità non aveva orario di chiusura, da qui l’antico detto.
Padova, di giorno si offre al visitatore con le sue strade, piazze affollate e brulicanti …di notte diventa romantica e suggestiva. Una città che ci narra storie bellissime, basta saperle ascoltare…